Lavaggio

Servizi

Lavaggio pannelli solari e fotovoltaici

La pulizia dell’impianto fotovoltaico è un argomento ancora poco affrontato dalle aziende e per il quale c’è ancora tanta ignoranza da parte di imprese e privati.

Tuttavia lo sviluppo di impianti solari sui tetti delle abitazioni e le grandi installazioni di fotovoltaico realizzate da enti privati e pubblici ha portato alla necessità di rispondere ad un quesito spinoso: è necessario pulire i pannelli solari e fotovoltaici?

Scopri di più sul lavaggio dei pannelli solari

Perchè pulire i pannelli solari e fotovoltaici?

La corretta pulizia del modulo fotovoltaico ha lo scopo di sgrassare ed eliminare le impurità che si sono depositate sulla parte superficiale. Questo avviene tramite appositi generatori di acqua osmotica, la quale emulsionano l’acqua demineralizzata con lo scopo di sgrassare le impurità senza l’utilizzo di saponi acidi.
La pulizia ha un secondo fine, oltre al lavaggio, si effettua la verifica sulle condizioni del collettore, controllando eventuali anomalie del modulo fotovoltaico.
Una corretta pulizia del collettore solare, copre con l’incremento di produzione, le spese per la manutenzione ordinaria.

Quali sono gli strumenti migliori per la loro pulizia?

Gli strumenti per operare una corretta pulizia degli impianti fotovoltaici sono tanti e vanno dall’attività del singolo operatore che effettua il lavaggio dei pannelli direttamente in copertura all’utilizzo di moderne attrezzature come spazzole, piccoli robot o vere e proprie macchine lava pannelli.

IM-EL OSASIO Srl propone ai suoi clienti diverse soluzioni per il lavaggio dei pannelli che dipendono dalla tipologia dell’impianto stesso.
Un’assoluta novità per la pulizia degli impianti fotovoltaici è il lavaggio robotizzato ECOWASH.

Prenota un appuntamento

La pulizia dei pannelli fotovoltaici è fondamentale perché la resa dei moduli sia ottimale. La manutenzione permette infatti non solo il massimo assorbimento dell’energia solare ma garantisce anche una vita più lunga all’impianto. Ma quanti tipi di pulizia dei pannelli fotovoltaici esistono?

Perché è necessaria la pulizia dei pannelli fotovoltaici

Fondamentalmente esistono due tipi di lavaggio dei moduli: la pulizia ordinaria e quella straordinaria. È consigliato tuttavia evitare di provvedere autonomamente alla pulizia dei pannelli: la scelta migliore è di rivolgersi a tecnici specializzati. La pulizia dei pannelli fotovoltaici a Torino è possibile grazie alla IMEL OSASIO. I pannelli solari necessitano di un lavaggio con prodotti specifici e modalità adeguate al materiale. L’uso improprio di detergenti e solventi potrebbe avere come conseguenza il danneggiamento dei moduli. Oltre alla pulizia adeguata un altro consiglio è quello di provvedere al lavaggio con una certa frequenza. Se trascurati i pannelli finiscono per coprirsi di impurità, perdendo il 30% del loro potenziale. Pensa che un pannello che si copre di polvere perde il 7% della sua efficienza.

La maggior parte dei pannelli solari viene posizionata su tetti e terreni. L’effetto degli agenti atmosferici è piuttosto importante. I pannelli non solo si coprono di polvere ma anche di deiezioni di uccelli e delle macchie che si formano in seguito alla pioggia, che spesso corrode a causa di agenti inquinanti presenti nell’atmosfera.

Se poi i pannelli fotovoltaici sono stati posizionati in località di mare, il sale e la sabbia contribuiranno a sporcarne la superficie. Si opacizzano facilmente anche i pannelli posizionati nei pressi delle zone industriali delle città, perché sono soggette a un forte inquinamento. Le zone ventose mettono a dura prova la resa dei pannelli perché è maggiore la frequenza con cui vengono trasportati e si depositano detriti e sporcizia. Infine i pannelli si sporcano soprattutto quando vengono installati per alimentare le case di campagna, avendo a disposizione molto spazio sul terreno. Le piante, le foglie secche e la resina degli alberi contribuiscono ad abbassare la resa dei moduli, che necessiteranno di una grandissimo lavoro di manutenzione e di un lavaggio frequente e minuzioso.

C’è da considerare anche l’inclinazione dei pannelli. Dunque i moduli con un’inclinazione tra i 10 e i 15 gradi solitamente si sporcano con maggiore facilità rispetto ai pannelli inclinati di 45 gradi. Ma quando è opportuno chiamare un tecnico IMEL OSASIO per effettuare la pulizia dei pannelli fotovoltaici a Torino? I pannelli possono essere lavati due volte nel corso di un anno. I periodi consigliati sono la primavera e l’autunno. In primavera il lavaggio prepara la superficie del pannello a ricevere tutta l’energia solare possibile.

Come si puliscono i pannelli fotovoltaici

I tecnici IMEL OSASIO adottano diverse procedure di lavaggio dei pannelli fotovoltaici. Ogni sistema di lavaggio è concepito per un particolare tipo di impianto. L’azienda applica Ecowash, un tipo di lavaggio robotizzato che permette di pulire a fondo i moduli e di sgrassarli affinché la resa sia massima. La IMEL OSASIO è una ditta specializzata che utilizza esclusivamente acqua demineralizzata. Questa caratteristica permette al liquido di catturare più facilmente le impurità; infatti i tecnici si avvalgono di generatori di acqua osmotica che sgrassa la superficie del pannello senza utilizzare detergenti acidi.

Completa il processo di pulitura l’uso di spazzole rotanti che agiscono a pressione in combinazione con l’acqua calda. Lo sporco viene spazzato via dal un lavoro duale di pressione e depressione, specifico per questo tipo di superfici. Si consideri che anche le modalità di lavaggio IMEL OSASIO sono coerenti con la filosofia aziendale relativa al rispetto dell’ambiente. Si tratta infatti di un sistema di lavaggio che non fa uso di detergenti inquinanti.

Prenota un appuntamento